Il progetto IORT mira alla dimostrazione della funzionalità in ambiente operativo di una lamina per radioprotezione di concezione innovativa prodotta per sintesi additiva di resina termoplastica biocompatibile e materiale schermante metallico.

Il filtro, prodotto attraverso la combinazione di una resina termoplastica biocompatibile con del materiale schermante metallico, sarà in grado di sostituire le lamine realizzate combinando plexiglass e dischi di rame avvolti in guaine sterili, il cui impiego è circoscritto a causa di limiti di autoclavabilità, fragilità e simmetricità.

Il sistema IORT si basa sull'emissione di fasci di elettroni ad alta energia da utilizzare per la terapia dei tumori e trova impiego in abbinamento alle tradizionali tecniche chirurgiche. Questo trattamento necessità di schermare e proteggere gli organi sensibili sottostanti, mediante il posizionamento di filtri da impiantare nel paziente per tutta la durata del trattamento (ca. 20 minuti).

Il coinvolgimento di Logic srl e R3place srl nel progetto IORT consentirà l’impiego di nuovi materiali e all’utilizzo della tecnologia della stampa 3D, permettendo la realizzazione di filtri autoclavabili, particolarmente resistenti, simmetrici e facilmente impiantabili.

Lo sviluppo di questo filtro contribuirà alla diffusione della tecnologia IORT rispetto alla tradizionale radioterapia, in quanto presenta indiscutibili vantaggi come: l'economicità, la trasportabilità, e, grazie alla riduzione dei tempi di trattamento, il contenimento della dose d’irraggiamento subita dal paziente, assicurando pertanto una terapia puntuale e meno invasiva.

Ulteriore vantaggio derivante dall’uso dei filtri innovativi sarà la possibilità di riutilizzo delle lamine senza la necessità di guaine monouso sterili, permettendo così un impiego fino a 10 volte maggiore. Questo comporterà una riduzione sia dei costi per l’erogazione della terapia, sia alla produzione di rifiuti ospedalieri, con positive ricadute ambientali.

Il progetto inoltre, nella fase di validazione dimostrativa prima dell’impiego in campo operatorio prevede la partecipazione dell’Università di Trento, che condurrà una serie di verifiche preliminari sia teoriche che strumentali presso un laboratorio attrezzato, con finalità di supporto per l'analisi di rischio prima dell'impiego clinico.


Area di specializzazione
Smart Health

Topic:

Biomedicale, Diagnonistica in vivo e vitro, terapia innovativa


Data inizio attività: 04/18/2017

Data fine attività : 06/30/2018


Totale progetto: € 263.631,66

Totale finanziato: € 189.641,05

 

Poster2.54 MB
Brochure271.08 KB
Rollup739.79 KB

Partner

LP - Logic S.R.L.

Logic S.r.l. nasce nel 1999 come azienda indipendente e specializzata nel supporto ai servizi di Ingegneria Clinica ed alle Aziende di Global Service.

Dopo oltre 17 anni di attività Logic rappresenta oggi un punto di riferimento in Italia ed in ambito internazionale per la fornitura di parti di ricambio, di consumabili e di accessori dedicati alle apparecchiature biomediche.

Pur rimanendo totalmente indipendente, l’azienda negli anni ha sviluppato e mantenuto una rete di ottimi rapporti con i principali produttori. Grazie a tali rapporti Logic è in grado di proporre un’ampia gamma di prodotti a prezzi sempre concorrenziali, di garantire rapidità e puntualità nelle consegne e di offrire soluzioni su misura in base alle esigenze del cliente.

Logic S.r.l
Via dell'Istria 139/1b
34100 TS
Italia

R3Place S.R.L.

Realizziamo soluzioni pratiche ECOnomiche per tutti i professionisti che hanno la necessità di reperire componenti e pezzi di ricambio in materiale plastico in serie limitata non reperibili sul mercato.

Ricerca sviluppo e know how ci permettono di dare un servizio integrato al cliente soddisfando anche le esigenze di analisi tecnica e gestione del rischio

R3Place S.R.L.
Via Querini, 6
34100 TS
Italia

University of Trento

L'Università di Trento svolge un ruolo fondamentale nella fase di dimostrazione clinica. Le caratteristiche di protezione dalle radiazioni dei filtri saranno valutate attraverso test di simulazione. Elevati standard di controllo saranno garantiti dagli esperti qualificati di terzo livello dell'Università di Trento per la loro competenza sui problemi di questa procedura presso l'impianto IORT esistente presso l'Ospedale Santa Chiara. Poiché i metodi sono molto complessi, il coinvolgimento del centro di calcolo dell'università sarà essenziale per condurre i test di simulazione.

Università di Trento
Via Sommarive, 9
38123 TN
Italia